Serie A1 Femminile – Per la Oxygen esordio a Campobasso. Nicole Romeo sarà la capitana

7 Ottobre 2023
Condividi:
Facebook
Twitter
WhatsApp

Inizia ufficialmente il campionato della Oxygen Roma Basket nella Techfind Serie A1 Lega Basket Femminile. Domani la squadra capitolina farà il suo esordio assoluto in casa della Magnolia Basket Campobasso, palla a due ore 18:00 al Palaselvapiana (diretta su LBF TV). Gli arbitri della gara saranno Marco Attard, Vincenzo Di Martino e Chiara Bettini.

C’è molta attesa attorno a questa gara, dopo il primo turno in cui le ragazze capitoline hanno effettuato il proprio turno di riposo, affrontando l’Alpo in amichevole, nell’opening game di Schio.

“Stavamo aspettando da più di un mese questo appuntamento, prolungare l’attesa di un’altra settimana sarebbe stata una vera e propria agonia. Siamo pronti per questa prima partita coach Vincenzo Di Meglio, ex dell’incontro–. E’ la prima assoluta della storia di questo club, quindi ci sarà tensione. Per Campobasso sarà il primo match in casa, conosco bene l’attaccamento dei tifosi alla squadra e sicuramente mi aspetto una partita dagli alti contenuti, non soltanto tecnico-tattici, ma anche agonistici. Il mio ritorno a Campobasso? Prima o poi sarebbe dovuto accadere, è come andare dal dentista, ci siamo levati subito il dente. Aldilà delle battute mi fa piacere ritrovare persone con le quali ho condiviso tre anni della mia vita. Sarà una festa rincontrare determinate persone”.

Sarà Nicole Romeo, la capitana di questa nuova Oxygen. E proprio l’italo-australiana spiega: “Siamo contente di iniziare e giocare la prima gara. Ci siamo allenate tanto e siamo pronte per dare il massimo per vincere a Campobasso. Questo è un campionato molto difficile e penso che ogni gara sarà una vera e propria sfida per noi. Non penso ad una gara in particolare, pensiamo soltanto a noi e puntiamo ad arrivare ai playoff. Per me è un onore essere il capitano, anche se in campo non cambia poi tanto, darò sempre il massimo. Cercherò di guidare la squadra nel miglior modo possibile”.

Ufficio stampa Oxygen Roma Basket

Potrebbe interessarti