Secondo posto per l’Oxygen al “Terranova”

24 Settembre 2023
Condividi:
Facebook
Twitter
WhatsApp

Virtus Ragusa – Oxygen Roma Basket 71-55 (19-16, 38-21, 51-39)
Virtus Ragusa: Thomas 8, Mallo, Spreafico 3, Di Fine, Milazzo 14, Jakubcova 4, Juskaite 18, Miccoli 7, Childon 17, Nikovic. Coach: L. Lardo.
Oxygen Roma Basket: Romeo ne, Dongue 15, Cupido 5, Natali 6, Bongiorno, Scarsi ne, Czukor 11, Sventoraite 4, Gilli 3, Kalu 11. Coach: V. Di Meglio.

Secondo posto per la Oxygen Roma Basket al Quadrangolare Terranova di Agropoli, al termine di una finale equilibrata, decisa da un secondo quarto in cui la squadra romana non ha trovato la via del canestro con continuità. Da segnalare l’assenza di Nicole Romeo, a riposo per un fastidio al ginocchio accusato nella gara di ieri. Dopo un avvio decisamente positivo, in cui Roma aveva la testa avanti, a cavallo fra primo e secondo periodo è la Virtus a prendere le redini del match con un parziale di 19-5 che ha indirizzato la gara. Al ritorno dagli spogliatoi però la Oxygen cambia faccia, giocando una pallacanestro di alto livello. Arrivano 3 triple in pochi minuti (2/2 di Dalma Czukor) e con un 12-0 di parziale la gara si riapre, 43-39. Ragusa però riesce a mantenere il controllo della gara e a portare a casa il trofeo, respingendo gli assalti finali di Kalu e compagne. Nel finale infortunio per la playmaker Rosa Cupido, vittima di una distorsione alla caviglia destra a 2’ dal termine della gara.

“Abbiamo affrontato un’ottima squadra con delle rotazioni limitate dall’assenza di Romeo. Dobbiamo portarci a casa delle cose positive come alcune negative, vedi ad esempio la mancanza di energie in alcune rotazioni. Quando loro hanno aumentato la pressione difensiva è stato come se ci fossimo scontrati contro un treno in corsa e non abbiamo retto l’urto. Dall’altro lato dobbiamo mettere in evidenza un terzo quarto importante dove al contrario il treno in corsa eravamo noi e Ragusa ha avuto difficoltò a contenerci. In ogni caso abbiamo fatto un passo in avanti nel percorso di avvicinamento all’esordio in campionato. Spero che l’infortunio occorso a Rosa non sia grave, ce lo auguriamo tutti”, ha spiegato coach Di Meglio a fine gara.

Martedì si torna in palestra per preparare l’amichevole di giovedì contro San Giovanni Valdarno, che si giocherà alle ore 18.00 al Palazzo dello Sport di Monteporzio, ospiti del settore giovanile della CBF Frascati.

Potrebbe interessarti