LBF, 7° giornata: Oxygen Roma Basket – Allianz Geas Sesto San Giovanni 76-65

20 Dicembre 2023
Condividi:
Facebook
Twitter
WhatsApp

Oxygen Roma Basket – Allianz Geas Sesto San Giovanni (21-23, 39-40, 56-52, 76-65)
Oxygen Roma Basket: Romeo 11, Dongue 15, Cupido, Natali 2, Bongiorno, Scarsi, Czukor 16, Sventoraite 17, Gilli 2, Kalu 13.
Coach: Di Meglio.

Allianz Geas Sesto San Giovanni: Moore 17, Conti 7, Trucco 10, Panzera 8, Gwathmey 18, Dotto 2, Arturi, Bestagno 3, Tava, Ostoni.
Coach: Zanotti.

Grandissima prestazione da parte della Oxygen Roma Basket che batte Allianz Geas Sesto San Giovanni. La squadra capitolina reagisce dopo la sconfitta a Brescia e vince ancora una volta al Palazzetto dello Sport. Primo quarto molto equilibrato con la Oxygen che parte subito forte andando anche sul +6. Geas però risponde con una grande prestazione di Panzera. Le padrone pagano le distrazioni a livello difensivo e soprattutto anche l’imprecisione dalla lunetta. Da sottolineare che il primo periodo di gioco è stato fermo diversi minuti per l’infortunio dell’arbitro Francesco Terranova. Nel secondo quarto Dalma Czukor continua ad essere praticamente perfetta dalla lunga distanza e grazie ai suoi canestri riesce a non far scappare definitivamente le ragazze di coach Zanotti (+1 all’intervallo).

Le padrone di casa escono molto bene dagli spogliatoi e rimettono momentaneamente la testa avanti (+5) con Kalu e Dongue. Moore però non ci sta e guida la reazione di Sesto San Giovanni. La Oxygen riesce a resistere alla pressione, tiene botta e reagisce chiudendo il terzo periodo sul +4. Nell’ultimo e decisivo quarto le ragazze di coach Di Meglio danno una grande dimostrazione di solidità difensiva e in attacco sfruttano alla perfezione i movimenti sotto canestro di Egle Sventoraite. Assolutamente decisive le fantastiche triple di Czukor e Romeo. Roma trionfa e mantiene inviolato, per la terza gara consecutiva, il Palazzetto dello Sport.

Giuseppe Delia: “La chiave della partita è stata quella di dimostrare, da parte di tutti, che noi ce la possiamo giocare veramente contro chiunque, anche contro squadre fortissime. È stata una vittoria fortemente voluta, dopo Brescia abbiamo forse toccato il fondo e ognuno di noi ha fatto un esame di coscienza. Questa partita ha dimostrato che non siamo sicuramente quelli di Brescia. Adesso pensiamo a sabato, giocare contro Venezia ovviamente non è mai facile. Forse però questa gara arriva nel nostro momento migliore, con il Palazzetto tutto esaurito possiamo veramente fare l’impossibile. Arriviamo con il giusto morale, siamo pronti”.

Egle Sventoraite: “In questo inizio di stagione abbiamo pagato un po’ il prezzo di essere una nuova squadra, dovevamo trovare la giusta connessione tra di noi. Adesso finalmente ci troviamo bene in campo l’una con l’altra. Giocare qui al Palazzetto ci dà veramente una carica in più. L’atmosfera è fantastica, il pubblico riesce a trasmetterti un’energia incredibile. Sinceramente non so perché abbiamo questa doppia personalità, ci dobbiamo sbloccare anche fuori casa. L’ultima sconfitta è stata difficile da capire, non ce l’aspettavamo soprattutto per com’era iniziata. Adesso pensiamo a Venezia, vogliamo difendere il nostro Palazzetto a tutti i costi. Sarà difficile”.

Ufficio stampa Oxygen Roma Basket

Potrebbe interessarti