LBF, 16° giornata: la Dinamo Banco di Sardegna Sassari sbarca al Palazzetto dello Sport. Di Meglio: “Gara diversa da quella di lunedì, dobbiamo commettere meno errori nei momenti chiave”

26 Gennaio 2024
Condividi:
Facebook
Twitter
WhatsApp

La Oxygen Roma Basket scende subito in campo a distanza di pochi giorni. Nella sedicesima giornata della Techfind Serie A1 Lega Basket Femminile, la Dinamo Banco di Sardegna Sassari sbarca al Palazzetto dello Sport: palla a due domani alle ore 19:00 (diretta su LBF TV). Gli arbitri dell’incontro saranno Salvatore Nuara, Alberto Perocco e Luca Bartolini. Sarà possibile acquistare i tagliandi per assistere alla gara direttamente alla biglietteria dell’impianto a partire dalle ore 17:00, oppure online tramite il portale di VivaTicket. I cancelli apriranno alle ore 18:00.

Seconda partita in assoluto tra le due squadre: all’andata, disputata in Sardegna al Palaserradimigni, dominò l’equilibrio e fu decisa allo scadere. L’esperienza delle sarde fu determinante nel corso di tutto il match e le capitoline si arresero solo all’overtime. In classifica la Dinamo è avanti di soli 4 punti e attualmente ricopre l’ottava posizione, la Oxygen vuole accorciare le distanze e rialzare la testa dopo l’ultima sconfitta in casa contro Campobasso.

Coach Vincenzo Di Meglio: “Lunedì abbiamo pagato nel finale le nostre rotazioni, che erano un po’ più corte rispetto alle altre partite. Per cui, nel finale, non siamo riusciti a capitalizzare in attacco il grande sforzo fatto in difesa per recuperare lo svantaggio accumulato nel secondo quarto, quando abbiamo perso il ritmo di partita. All’andata contro la Dinamo avevamo pagato un po’ di inesperienza nel giocare insieme; ora va sicuramente meglio, ma il nostro cammino è ancora un po’ altalenante. Sarà una partita diversa da quella di lunedì perché Campobasso e Sassari sono diverse. Dovremo provare a interpretare meglio la gara su entrambi i lati del campo e commettere meno errori nei momenti chiave“.

Rosa Cupido: “Probabilmente lunedì contro Campobasso abbiamo sofferto un po’ a livello fisico, ma questo dipende dal fatto che non giocavamo da diversi giorni. Avevamo perso un po’ il ritmo partita; si vedeva che ci mancava un po’ di brillantezza. Questo aspetto ci ha penalizzato alla lunga; Campobasso evidentemente era più preparata. All’andata contro Sassari abbiamo perso solo dopo un tempo supplementare, ma mi sento di dire che siamo una squadra completamente diversa da quella del girone d’andata. All’inizio eravamo una squadra completamente nuova, era soltanto la seconda gara che giocavamo e dovevamo trovare la giusta alchimia. Domani sarà una partita totalmente diversa; il nostro obiettivo sarà quello di portare i due punti a casa. Sappiamo che sarà difficile, ma vogliamo a tutti i costi vincere“.

Ufficio stampa Oxygen Roma Basket

Potrebbe interessarti