LBF, 11° giornata: Oxygen Roma Basket – E-Work Faenza 77-54

10 Dicembre 2023
Condividi:
Facebook
Twitter
WhatsApp

Oxygen Roma Basket – E-Work Faenza (20-18, 42-24, 58-48, 77-54)
Oxygen Roma Basket: Romeo 16, Dongue 8, Cupido 4, Natali 15, Bongiorno, Scarsi, Czukor 17, Sventoraite 9, Gilli 5, Kalu 3.
Coach: Di Meglio.

E-Work Faenza: Cvijanovic 6, Peresson 5, Spinelli 6, Dixon 9, Booker 16, Franceschelli, Edokpaigbe 2, Tagliamento 10, Gori, Grande.
Coach: Saletti.

Vittoria fondamentale per la Oxygen Roma Basket. La squadra capitolina, davanti a 1102 spettatori presenti sugli spalti del Palazzetto dello Sport, sconfigge 77-54 l’E-Work Faenza. Nel primo quarto regna l’equilibrio, le due squadre si rispondono punto a punto ma i canestri di Cupido e Natali regalano un piccolo vantaggio alle padrone di casa. Le ragazze di coach Di Meglio allora iniziano a spingere sull’acceleratore e vanno all’intervallo sul +18. Al rientro dagli spogliatoi arriva la reazione di Faenza grazie alle giocate di Booker e Tagliamento: le ragazze di coach Saletti riescono così a chiudere il terzo quarto sul -10. Nell’ultimo periodo di gioco però la Oxygen gestisce il risultato da grande squadra e chiude definitivamente i giochi con la fantastica tripla di Dalma Czukor. Il Palazzetto dello Sport rimane così ancora inviolato, nonostante il ponte dell’Immacolata i tifosi non hanno esitato a riempire le tribune per sostenere la Oxygen. Con questa vittoria la squadra romana stacca proprio Faenza e sale a 6 punti in classifica.

Coach Di Meglio: “Devo dire la verità che sentivamo molto questa partita soprattutto dopo la prestazione opaca a San Martino. In questa settimana la squadra ha recepito perfettamente tutte le sollecitazioni da parte dello staff. Oggi il nostro fuoco interno è stato più vivo che mai e sono molto contento di questo. Oggi finalmente abbiamo fatto qualche passo in avanti in difesa, soprattutto a livello di sacrificio personale. Anche oggi però abbiamo avuto delle pause come nel terzo quarto, dobbiamo interrogarci su questi momenti in cui smettiamo di difendere perché altrimenti ci facciamo veramente del male da soli. Sono molto contento della prestazione di tutte le giocatrici italiani, perché quando le straniere hanno avuto un momento di appannamento loro hanno preso la situazione in mano e ci hanno regalato questa vittoria fondamentale. Nicole Romeo è una garanzia sotto tanti punti di vista, dal sacrificio alla classe che mette in campo. Dobbiamo ripartire da qui perché se continuiamo a difendere in questo modo possiamo veramente dire la nostra in questo campionato di A1“.

Giulia Natali: “Giocare in casa per noi si conferma un punto a favore su tanti aspetti, i tifosi ci danno veramente una grande energia. Anche quando facciamo degli errori riusciamo a dimenticarli velocemente perché un Palazzetto così ti aiuta tanto. Oggi siamo sempre state in controllo della gara, quando Faenza si è fatta sotto siamo state brave nel difendere strette e compatte. Quando riesci a tirare libera senza marcatura è ovvio che alzi i numeri delle statistiche. Oggi abbiamo veramente trovato subito la chiave giusta per vincere. Adesso speriamo di coinvolgere ancora più persone per le prossime due gare qui prima di Natale, dobbiamo continuare a fare prestazioni come oggi per esaltare tutto l’ambiente“.

Ufficio stampa Oxygen Roma Basket

Potrebbe interessarti